X

4. Come è nata arsprima

Per Cristina il collezionismo è stato una passione di famiglia.
Quindi lei ha sempre avuto dei contatti stretti con questo mondo.
Il suo primo passo è stato sponsorizzare dei giovani artisti, aiutarli a farsi un nome e imporsi sul mercato.
Poi ha elaborato una sua strategia che oggi la vede protagonista.
Continua nella sua ricerca di giovani artisti che siano di valore ma che non sono ancora stati riconosciuti dal mercato.
Questo però avviene nell’ambito di un’associazione che si occupa, come abbiamo detto, dell’arte nel senso più ampio.
La scelta degli artisti da seguire avviene esclusivamente con criteri di valore delle opere in sé, a prescindere dalla quotazione di mercato.
E’ una scelta fatta con la testa, non con il portafoglio.
C’è un’anima che sceglie.
Spesso poi questo approccio viene premiato dal mercato.
Perché la qualità  alla fine si impone.

Tags:
 nike air max junior